Montag, 06.12.2021 16:40 Uhr

Al Tribunale di Taranto

Verantwortlicher Autor: Francesco Franco Bruxelles, 16.11.2021, 22:58 Uhr
Fachartikel: +++ Lokale Nachrichten +++ Bericht 3001x gelesen
Tribunale di Taranto
Tribunale di Taranto  Bild: Francesco Franco (titolare foto)

Bruxelles [ENA] Da decenni,nel Tribunale di Taranto,succedono strani fatti,che vanno dalla condanna di persone palesemente innocenti,collegi giudicanti tutto dire,falsi procedimenti penali,archiviazioni false ecc. il tutto,senza che il Ministro intervenga in merito attivando i dovuti atti ispettivi e sanzionatori.

Ciò che riportiamo è ovviamente tutto documentato ed oltretutto il Ministro di Grazia e Giustizia, Prof.ssa Cartabia, può reperire facilmente direttamente dal Tribunale di Taranto. Ad esempio potrà richiedere al Collegio Giudicante capeggiato da tale Dott.ssa Galasso del come e perché nel predetto collegio si sono avvicendati membri,addirittura Presidenti,senza che venisse garantita quella continuità al fine di addivenire ad una sentenza giusta, il diritto alla difesa degli imputati ecc. Invece si è assistito a tantissime violazioni, tramutati in reati,che attengono le frodi processuali, come la negazione di teste per "qualche imputato innocente", basterebbe che il Ministro disponesse di una semplice ispezione con sequestro ultimi verbali.

Proprio dall'ispezione e sequestro di tali verbali, si verificheranno i notevoli abusi, omissioni, reati veri e propri commessi da chi deve garantire terzietà ad un procedimento. Invece si è assistito ad un processo a senso unico,dove chi realmente è colpevole anche di calunnie gratuite è stata squallidamente assolta.Parliamo di una tale Giulia,che oltre ad aver accusato falsamente i propri parenti, grazie a manovre corruttive con l'esperto Buccoliero ed un losco figuro tale Formuso, l'ha fatta franca pur essendo la reale artefice di quanto illecitamente andava accusando al fine di veder salva la propria gia' compromessa situazione.Ci preme sottolineare che i reati di manipolazione,di calunnia,falso sono ben evidenti nel p.p. ivi trattato.

Talmente evidenti che durante un'udienza,la tale Galasso,probabilmente venuta a conoscenza di esposti,ha inscenato una falsa sparizione proprio di quei verbali di cui si chiede alla Ministra di Grazia e Giustizia di sequestrare,ispezionare e quindi verificare le tantissime malefatte della sinistra Dott.ssa Galasso.Sempre nella medesima udienza,al fine di rendere veritiera la sparizione improvvisa degli ultimi verbali,la stessa provvedeva a verbalizzare e disporre di un'assurda indagine interna tesa a chiarire chi avesse mai sottratto dal fascicolo proprio i verbali incriminati e denunciati.Tale penosa messa in scena e' durata per diverse ore a disprezzo dell'orario d'inizio udienza,dei difensori e altre parti,tutti presenti in udienza.

Altro evento riguarda un tale De Tomasi, il quale,condanna sempre la stessa persona incredibilmente innocente,in questo caso, tanto e' evidente,che ci sono seri dubbi non solo sulla liceita' della sentenza,ma sul comportamento sicuramente truffaldino di tale personaggio.Andremo sino in fondo finche' la verita' di quanto accaduto sia nel collegio capeggiato dalla Galasso che nel monocratico dell'ex De Tomasi,possa venire a galla e siamo certi che verra' a galla! Addirittura il De Tomasi decide su un fascicolo e su un ruolo non piu' suo e quindi come si spiega?Avra' "sottratto" il fascicolo al nuovo Giudice sicuramente e oltre ad averlo sottratto,come ha potuto sentenziare?Come ha potuto condannare?C'è di certo una occulta regia,un disegno!

Queste due sentenze,sia del collegio della Galasso e sia del maldestro De Tomasi, sono un danno per le persone oneste,per chi non ha alcuna responsabilta',per chi e' innocente,per chi crede che possa esistere una Giustizia,allontanando i cittadini da una pseudo Giustizia (anzi, definiremmo il Ministero,come Ministero dell'Ingiustizia),per questo se esiste un barlume di onestà,si chiede che vengano effettuati,oltre i dovuti sequestri,attivita' ispettive e sanzionatorie,di mandare a processo tali personaggi,nel caso siano da mandare a processo!Perche' con quasi certezza,tali personaggi,sono assolutamente da custodie cautelari e che,chi ha l'obbligo di intervenire,lo faccia nell'immediato al fine di porre fine a tali disgustosi delitti!

Für den Artikel ist der Verfasser verantwortlich, dem auch das Urheberrecht obliegt. Redaktionelle Inhalte von European-News-Agency können auf anderen Webseiten zitiert werden, wenn das Zitat maximal 5% des Gesamt-Textes ausmacht, als solches gekennzeichnet ist und die Quelle benannt (verlinkt) wird.
Zurück zur Übersicht
Info.